Le cipolle rosse contengono un composto anti-cancro

18 agosto 2017
Le cipolle rosse contengono un composto anti-cancro

Uno studio pubblicato su Food Research International ha rivelato che le cipolle rosse contengono potenti antiossidanti che uccidono le cellule tumorali.

Nell’ambito dello studio, un team di ricercatori dell’Università di Guelph in Ontario, Canada, ha esaminato cinque varietà di cipolle e ha testato in laboratorio i loro composti anti-cancro contro le cellule tumorali del colon.

Cosa contengono le cipolle rosse?

Secondo il gruppo di ricerca, le cipolle rosse contengono concentrazioni significativamente elevate di quercetina, un flavonoide con elevato potere antiossidante ed antinfiammatorio.

Gli esperti hanno anche rilevato che sono ricche di antocianine (pigmenti rossi e blu estratti dalle piante, dall’azione antiossidante e antiaging, utili come prevenzione di molte malattie degenerative).

Le considerazioni

L’antocianina fornisce colore a frutta e verdura, per cui ha senso che le cipolle rosse, essendo di colore più scuro, abbiano maggior potere nel combattere il cancro. Le cipolle attivano percorsi che incoraggiano le cellule tumorali a subire la morte cellulare. Promuovono un ambiente sfavorevole e disturbano la comunicazione tra le cellule tumorali, inibendone la crescita.” ha dichiarato l’autore principale Abdulmonem Murayyan su ScienceDaily.com.

Nel futuro

La Dott.ssa Justine Alford, Senior Science Information Officer di Cancer Research U.K ha dichiarato che “I ricercatori hanno scoperto in laboratorio che gli estratti di alcuni tipi di cipolla potrebbero uccidere le cellule tumorali dell’intestino, ma ciò non significa che lo stesso possa accadere nel corpo di una persona. Se gli scienziati riuscissero ad individuare quali molecole della cipolla hanno questi effetti allora potrebbero essere analizzate in futuro  come un potenziale farmaco “.

La conferma dello studio del 2004

Le recenti scoperte hanno confermato uno studio del 2004 condotto da ricercatori dell’Università di Cornell. Nell’ambito dello studio, il team di ricerca aveva analizzato estratti da 10 varietà di cipolle e scalogni usandoli contro le cellule tumorali del colon. Gli scienziati avevano individuato le varietà di cipolle che fornivano la più forte protezione contro la proliferazione delle cellule tumorali del colon, offrendo anche una grande protezione contro la proliferazione delle cellule tumorali del fegato.

Secondo i ricercatori, le cipolle e gli scalogni sono fonti eccellenti di fitochimici chiamati fenolici e flavonoidi che aiutano a combattere l’insorgenza del cancro eliminando i radicali liberi e inibendo la produzione di composti reattivi che possono danneggiare le cellule normali.

Le cipolle: potenti attività antiossidanti

Il nostro studio su 10 varietà di cipolle e scalogni mostra chiaramente che hanno potenti attività antiossidanti e antiproliferanti e che più è alto il contenuto totale di fenoli e flavonoidi, più è forte l’attività antiossidante e l’effetto protettivo“, ha dichiarato l’autore Dr. Rui Hai Liu al Cornell Chronicle.

 

Fonti:

http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0963996917301060

http://news.cornell.edu/stories/2004/10/some-onions-have-excellent-anti-cancer-benefits