Cancro all’intestino: bisogna stare attenti al microbioma

7 agosto 2017
Cancro all’intestino: bisogna stare attenti al microbioma

Il microbioma intestinale è una struttura talmente complessa che bisognerebbe considerarlo come un vero e proprio metaorgano. È stato dimostrato che i batteri possono avere un ruolo fondamentale nel cancro all’intestino.

Il microbioma intestinale è infatti un ecosistema formato da diverse comunità microbiche, in prevalenza batteriche, in equilibrio, costituite da numerose specie e da una innumerevole quantità di ceppi. Il colon è la sede in cui avviene la maggior parte delle attività del microbiota ma è anche la zona dove colonizzano le specie potenzialmente più pericolose.

Lo studio

Uno studio, dall’Università del Missouri ha evidenziato  come i batteri intestinali possano avere un ruolo fondamentale nel cancro all’intestino.

I ricercatori  hanno impiantato embrioni, di ratti soggetti a sviluppare il cancro del colon, nell’utero di tre diversi ceppi di madri surrogate con diverse composizioni di microbiota intestinale. Il ceppo di cuccioli soggetti a cancro che la squadra usava tipicamente sviluppava tumori  a 2-4 mesi di età. In questo caso, la squadra ha scoperto che a 1,5 mesi la composizione del microbioma intestinale dei giovani ratti era simile a quella delle loro madri surrogate.

I risultati

I ricercatori hanno  poi esaminato nuovamente i ratti all’età di 6 mesi riscontrando che quelli  con un particolare microbiota intestinale (con  livelli più alti di Peptococcaceae e Akkermansia muciniphila batteri) avevano sviluppato in modo significativo più tumori rispetto ai topi con un microbiota intestinale differente.

Un’altra scoperta interessante è che i tumori nei cuccioli di ratto che avevano sviluppato un tumore, differivano in una caratteristica genetica che si verifica spesso nel cancro chiamato perdita di eterozigosità (LOH). L‘eterozigosi è la condizione propria di un organismo che presenta due geni codificanti per lo stesso carattere, uno dominante e l’altro recessivo ereditati da ogni genitore biologico. La differenza di LOH tra i tumori dipende dal tipo di microbiota intestinale.

In questo studio, i ricercatori hanno provato come LOH  venga condizionata a seconda del  tipo di microbiota intestinale che caratterizza l’ambiente in cui  il tumore è nato.

Fonti:

http://www.medicalnewstoday.com/info/cancer-oncology

http://www.medicalnewstoday.com/articles/311237.php

http://www.medicalnewstoday.com/articles/150496.php

https://ep70.eventpilotadmin.com/web/page.php?page=IntHtml&project=TAGC16&id=166511275

https://www.cancer.org/cancer/colon-rectal-cancer/about/what-is-colorectal-cancer.html